Barra delle Notizie

Red Dead Redemption 2: Ubisoft ringrazia Rockstar Games per il ritardo

Ubisoft non nasconde la soddisfazione per il rinvio di Red Dead Redemption 2 da parte di Take Two e Rockstar Games

Durante l’ultimo incontro con gli investitori, il CFO di Ubisoft Alain Martinez ha commentato la notizia del posticipo al 2018 dell’uscita di Red Dead Redemption 2 spiegando come l’evento sia visto in maniera positiva dal colosso videoludico francese che, com’è ben noto, si pone in diretta contrapposizione con Rockstar Games e Take-Two per il controllo del settore delle avventure a mondo aperto e degli sparatutto free roaming:

“Chiaramente il fatto che Red Dead Redemption 2 non sarà disponibile prima della metà del 2018 è un fatto positivo per le nostre finanze e i piani relativi all’ultimo periodo di quest’anno fiscale. L’assenza di un titolo simile apre nuovi scenari per la finestra commerciale di fine anno, con delle conseguenze positive per le vendite dei titoli Ubisoft che faremo uscire entro la fine dell’anno.

Al momento, però, è troppo presto per capire quale possa essere il reale impatto che il posticipo di Red Dead Redemption avrà sulle vendite dei nostri titoli nei prossimi mesi, e quindi non avrebbe senso cambiare adesso le nostre strategie.”

Le parole di Martinez mostrano in maniera lampante tutta la soddisfazione del colosso videoludico francese per il posticipo del capolavoro di Rockstar Games e Take Two Le dichiarazioni dei boss di Ubisoft seguono di diverse settimane le parole pronunciate dal CEO di Take-Two Strauss Zelnick in merito alla decisione di rinviare Red Dead Redemption 2 e ai benefici di un posticipo causato dalla necessità di un più lungo periodo di sviluppo:

“Per un titolo come questo, non penso che uno slittamento possa avere delle conseguenze negative sulle vendite. Il primo Red Dead Redemption uscì a maggio e fu uno straordinario successo commerciale. Gli appassionati di videogiochi comprano i titoli a cui sono interessati nel corso dell’intero anno, non rimandano i loro acquisti al periodo natalizio e di certo non smettono di comprare videogiochi durante l’estate. Siamo convinti che se offriamo loro un’esperienza di gioco straordinaria, gli appassionati non mancheranno di supportare il nostro lavoro come hanno sempre fatto in passato e come continueranno a fare in futuro.”

Nel corso degli ultimi mesi del 2017, Ubisoft ha già pianificato il lancio di titoli come Assassin’s Creed Origins, South Park: The Fractured But Whole, Mario + Rabbids Kingdom Battle e, per l’inizio del 2018, Far Cry 5 e The Crew 2. La nuova epopea western di Rockstar Games, con tutta probabilità, vanterà funzionalità aggiuntive per i possessori di PlayStation 4 Pro e Xbox One X come texture ad altissima definizione, risoluzione 4K (nativamente o con upscaling), HDR, una maggiore profondità di campo e ombre più nitide.

Advertisment ad adsense adlogger